Hurban. Shoah e rappresentazioni sociali

18,00

La Shoah ha radicalmente segnato la civiltà occidentale ed è diventata parte integrante e patrimonio della memoria pubblica. .

Hurban analizza le varie fasi della memoria collettiva della Shoah, dall’amnesia collettiva dell’immediato dopoguerra quando la storia narrata era quella degli Stati nazionali fino ai giorni dell’elaborazione del trauma.

Mai prima della Shoah si erano dovute rivisitare le categorie stesse del pensiero, della religione e del diritto per tentare di rispondere a domande ineludibili che riguardavano l’essenza stessa dell’uomo.

Il volume è diviso in due parti: la prima, Il trauma della Shoah, affronta i nodi centrali del dibattito sociologico e filosofico che hanno avuto una ricaduta profonda sulle rappresentazioni della Shoah e sulla memoria collettiva. I temi affrontati vanno all’unicità al negazionismo, dal rapporto con la modernità all’uso linguaggio.

La seconda parte del libro indaga le forme della rappresentazione della Shoah, dal cinema all’architettura, dalla letteratura ai discorsi pubblici. Nella cultura contemporanea possiamo individuare due modi di rappresentare e raccontare Auschwitz: da una parte la teatralizzazione e dall’altra la difficile dicibilità. La questione dell’indicibilità fa da sfondo sbiadito all’esigenza costante di narrare, di riportare sullo schermo e di commemorare. Di fronte al crollo delle grandi narrazioni quella della Shoah sembra essere rimasta la grande epopea da raccontare e un nuovo assoluto da scandagliare.

Disponibile

Descrizione

Claudia Hassan insegna sociologia della Comunicazione e sociologia generale all’Università degli studi di Roma “Tor Vergata”. Dirige l’Università di Castel Sant’Angelo dal 1994. Ha scritto “Rete e democrazia” ( Marsilio), Memoria e Shoah. Uno sguardo sociologico ( Libri Liberi).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Hurban. Shoah e rappresentazioni sociali”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.