Banchi fuori misura

15,00

Il libro, oltre ad essere il frutto di una ricerca che ribalta il punto di osservazione in merito alla correlazione tra DSA e disturbi psicologici, selezionando i soggetti sulla base del loro quadro psicopatologico piuttosto che sulle difficoltà scolastiche, riesce ad essere un romanzo di facile lettura anche per i non tecnici. Se è vero dunque che le storie degli altri ci aiutano a capire la nostra, è altrettanto vero che agli uomini piacciono le storie, così l’autrice sceglie di riportare le testimonianze dei soggetti testati in forma romanzata piuttosto che in veste scientifica, con lo scopo dichiarato di estendere a quanti più possibile storie e informazioni utili, perché anche chi non è assolutamente a conoscenza dei DSA possa eventualmente riconoscersi in alcuni dei quadri di disagio psicologico descritti. Il risultato è una storia, a tratti umoristica e leggera, che riesce a catturare il lettore sino all’ultima pagina senza rinunciare a mantenere intatte le varie testimonianze e il loro carico emotivo. L’intera vicenda si conclude con una festa volta a celebrare il valore delle specificità di ciascun individuo e l’appartenenza ad una comunità solidale come maggior fattore di resilienza, lasciando così il lettore con un messaggio positivo che guarda con ottimismo al futuro.

Categorie: ,

Descrizione

Francesca Antonella Amodio psicologa, psicoterapeuta e docente. Referente sanitario della sezione AID di Potenza e formatore tecnico nazionale AID. Tra i testi pubblicati “Il laribinto”, il mio viaggio nella dislessia; Lo zoo al piano di sopra quando al piano di sotto l’amore fa male; Le TIC per la didattica del XXI secolo, un regalo ai o dai DSA? e la fiaba La lunga notte del tempo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Banchi fuori misura”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *